Gratin di zucca o scherzetto!

recette qui fait peur

Ucci ucci, sento odor di brividucci!

— Scena del crimine–

Identità della vittima: una giovane zucca (poverina)
che aveva ancora tanto da vivere.
Armi del delitto: un coltello, una teglia, una grattuggia e un forno
(che barbarie!)
Sospetto N°1: una ragazza che si dichiara foodblogger
(ma chi vuole prendere in giro?)
Secondo la polizia, la giovane zucca sarebbe stata ritrovata mutilata, coperta di cheddar e bruciata viva (persone sensibili, astenersi)

È di stagione e si trova dapperttutto in questo periodo di Halloween, sto parlando della zucca.
Ma come cucinarla senza complicarsi la vita?
Ti propongo un gratin di zucca al cheddar.

Accendi il forno a 200° per cominciare. Lava e pela la zucca. Avrai bisogno di un buon coltello e un po’ di muscoli perché la buccia della zucca è molto dura. Togli anche i semi.
Taglia la zucca a dadi che disponi in una teglia. Versa un filetto di olio d’oliva (sempre, sempre, sempre EVO), condisci con un pizzico di sale, pepe e noce moscata prima di mettere il tutto in forno per 25 minuti.

Dopo 25 minuti, togli il gratin dal forno per cospargerlo di cheddar che avrai grattuggiato e rimettilo in forno per altri 25 minuti.
È prontooooo!!

un gratin ou un sort

Publicités

Kaiserschmarren

Kaisermachin

Brrrrr che freddo!
Con questo tempo quasi autunnale, ti propongo un dolce veloce da preparare ma che oltre ad essere buono, ti riscalderà.

Il Kaiserschmarren, col suo nome impronunciabile, è un dolce tipico dell’Alto Adige (anche chiamato Südtirol), che era il “pasticcio -nel senso di guaio- dell’imperatore”.
In pratica è una specie di frittata dolce, che si mangia accompagnata da confettura di mirtilli rossi.

Per fare questa ricetta (per 3 persone), ti serviranno:

  • 4 uova
  • 100 grammi di farina 
  • 175 ml di latte 
  • 25 gr di zucchero vanigliato
  • Burro quanto basta
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo (quanto basta)

E per accompagnarlo: Confettura di mirtilli rossi

Prepara la pastella dividendo i tuorli dagli albumi. Sbatti i tuorli con metà dello zucchero vanigliato.

Quando otterrai un composto chiaro ed omogeneo, unisci progressivamente ed alternandoli la farina setacciata e il latte.

A parte, monta gli albumi a neve con un pizzico di sale e aggiungi l’altra metà dello zucchero. Una volta che lo zucchero si sarà amalgamato per bene, aggiungi delicatamente gli albumi alla pastella.

A questo punto, scalda una padella con un po’ di burro prima di versarci metà della pastella. La cottura si fa in due parti affinché il Kaiserschmarren non sia troppo spesso.

Fa dorare la parte inferiore a fuoco moderato e quando questa sarà pronta, tagliala in quattro parti e girala con una spatola per terminare la cottura anche dall’altra parte. Ripeti il procedimento con la seconda metà della pastella.

Spolvera il tutto con dello zucchero a velo.

Servi il tuo Kaiserschmarren ancora caldo assieme alla marmellata di mirtilli rossi. Buon appetito!