Muffin sorpresa

foto 3

Oggi ti propongo un’idea che può andare benissimo come antipasto ma anche come piatto se accompagnato da un’insalata. È facile e veloce da preparare ma non dirlo ai tuoi invitati, a cui piacerà sicuramente perché è gustoso, carino e per la sorpresa che si nasconde al suo interno.

Per fare circa 8 muffin sorpresa, avrai bisogno di:

  • 2 uova
  • 8 pomodorini (uno per muffin)
  • 100gr di farina
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di olio d’oliva (extravergine)
  • Mezza zucchina
  • Una piccola cipolla (o uno scalogno)
  • 1/2 bustina di lievito (quello per torte salate)
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale e pepe

Per cominciare, accendi il forno e mettilo a 200°C.

Trita la cipolla e falla soffrigere in padella con un filetto d’olio d’oliva. Quando comincia a colorarsi, spegni il fuoco e mettila da partecourgette rapee

Grattuggia metà zucchina.

In una terrina, mischia la farina con il lievito.

In una coppetta, sbatti rapidamente le uova con una forchetta, aggiungici il latte e versa il tutto nella terrina con la farina.
Mescola bene, aggiungi la zucchina grattugiata, la cipolla con l’olio di cottura, la curcuma, il peperoncino, il cumino e un pizzico di sale e pepe.

Dopo aver mescolato bene, puoi mettere un cucchiaio d’impasto in ogni formina. Posa un pomodorino al centro e coprilo con il resto dell’impasto. foto 2

I tuoi muffin sono pronti, il forno si occuperà del resto (circa 20 minuti a 200°C).

I muffin sorpresa sono buoni caldi o freddi, scegli tu.
Da sapersi se li cuoci nelle formine di carta: si staccano più facilmente freddi.

Le miglior sorprese sono quelle che si mangiano! Buon appetito

Gratin di zucca o scherzetto!

recette qui fait peur

Ucci ucci, sento odor di brividucci!

— Scena del crimine–

Identità della vittima: una giovane zucca (poverina)
che aveva ancora tanto da vivere.
Armi del delitto: un coltello, una teglia, una grattuggia e un forno
(che barbarie!)
Sospetto N°1: una ragazza che si dichiara foodblogger
(ma chi vuole prendere in giro?)
Secondo la polizia, la giovane zucca sarebbe stata ritrovata mutilata, coperta di cheddar e bruciata viva (persone sensibili, astenersi)

È di stagione e si trova dapperttutto in questo periodo di Halloween, sto parlando della zucca.
Ma come cucinarla senza complicarsi la vita?
Ti propongo un gratin di zucca al cheddar.

Accendi il forno a 200° per cominciare. Lava e pela la zucca. Avrai bisogno di un buon coltello e un po’ di muscoli perché la buccia della zucca è molto dura. Togli anche i semi.
Taglia la zucca a dadi che disponi in una teglia. Versa un filetto di olio d’oliva (sempre, sempre, sempre EVO), condisci con un pizzico di sale, pepe e noce moscata prima di mettere il tutto in forno per 25 minuti.

Dopo 25 minuti, togli il gratin dal forno per cospargerlo di cheddar che avrai grattuggiato e rimettilo in forno per altri 25 minuti.
È prontooooo!!

un gratin ou un sort

Torta pigrona invernale

IMG_5106

Voglia di una torta ma senza stancarti?

Questa ricetta è per tutti i principianti, i pigri, le mamme che vanno di fretta e gli studenti al verde.

Avrai bisogno di una forma, una ciotola, una frusta e un coltello. Più semplice di questo non si può. IMG_5105

Gli ingredienti:

  • 2 o 3 mele
  • 2 uova
  • Farina
  • Latte
  • Zucchero (di canna preferibilmente)
  • Un pizzico di cannella
  • Un po’ di noci

Oggi non scrivo il peso perché non c’è bisogno di pesare!

 

Per cominciare, pela e taglia le mele a fettine. Accendi il forno a 200°.

Metti le uova nella ciotola e sbattile per qualche secondo.
Aggiungi progressivamente la farina (circa 5 cucchiai) e mescola bene. Quando l’impasto sarà spesso, ci aggiungerai il latte un po’ alla volta per renderlo più liquido.
L’impasto deve somigliare a quello delle crepes ma un po’ più spesso.
Se hai messo troppo latte, non preoccuparti, basta semplicemente aggiungere un po’ di farina.

Quando l’impasto sarà omogeneo, incorpora 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di canella e le mele. Mischia un po’ per coprire le mele di pasta.

Per la forma hai 3 opzioni:

  • 1: una forma per torta imburrata
  • 2: una forma per crostata coperta di carta per il forno (per lavarla rapidamente, essere pigro non nuoce)
  • 3: forme per i muffin per tortine più carine

Hai scelto la tua opzione preferita ? Versa la pasta nella forma e getta un po’ di noci tagliate grossolanamente sopra.

Metti la torta in forno per circa 25 minuti.
Preparati un buon tè o una cioccolata calda, mettiti comodo/a sulla poltrona e goditi la torta pigrona!

Close-up of two young women holding hot tea on winter dayPS: Per una torta più soffice, aggiungi un po’ di panna fresca (2 a 3 cucchiai)
E spolverare la torta di zucchero di canna prima della cottura è proprio il massimo, prova l’effetto caramellato!