Gratin di zucca o scherzetto!

recette qui fait peur

Ucci ucci, sento odor di brividucci!

— Scena del crimine–

Identità della vittima: una giovane zucca (poverina)
che aveva ancora tanto da vivere.
Armi del delitto: un coltello, una teglia, una grattuggia e un forno
(che barbarie!)
Sospetto N°1: una ragazza che si dichiara foodblogger
(ma chi vuole prendere in giro?)
Secondo la polizia, la giovane zucca sarebbe stata ritrovata mutilata, coperta di cheddar e bruciata viva (persone sensibili, astenersi)

È di stagione e si trova dapperttutto in questo periodo di Halloween, sto parlando della zucca.
Ma come cucinarla senza complicarsi la vita?
Ti propongo un gratin di zucca al cheddar.

Accendi il forno a 200° per cominciare. Lava e pela la zucca. Avrai bisogno di un buon coltello e un po’ di muscoli perché la buccia della zucca è molto dura. Togli anche i semi.
Taglia la zucca a dadi che disponi in una teglia. Versa un filetto di olio d’oliva (sempre, sempre, sempre EVO), condisci con un pizzico di sale, pepe e noce moscata prima di mettere il tutto in forno per 25 minuti.

Dopo 25 minuti, togli il gratin dal forno per cospargerlo di cheddar che avrai grattuggiato e rimettilo in forno per altri 25 minuti.
È prontooooo!!

un gratin ou un sort

Cena veloce, potatoes e maionese (una volta tanto)

 

Me l’avete chiesta su Facebook, finalmente, ecco la ricetta in italiano!! 

Potatoes

Voglia di schifezze stasera ? Tipo potatoes e maionese? (può succedere, no ?)
Perché correre al fast food sotto casa quando puoi farlo a casa e con ingredienti genuini (o quasi) ?
Fare le potatoes in casa è facile, anzi easy !!

Taglia le patate in quarti, mettile in una scatola ermetica. Aggiungi un po’ d’olio d’oliva, un pizzico di sale, curcuma e peperconcino in polvere, un po’ di prezzemolo tritato e 2 cucchiai di farina.

Ora metti un po’ di musica e – ♫♪ shake shake ♪♫ – scuoti bene la scatola in tutti in sensi. Ah, dimenticavo, meglio se la chiudi prima, mi raccomando!
Ecco, adesso arriva l’ultima tappa : metti una padella sul fuoco con abbastanza olio per friggere le tue potatoes.
Poi friggi, metti su un piatto con carta assorbente etc etc…ma già lo sai.

E la maionese ?

In una ciotola metti un tuorlo, un cucchiaino di aceto e mezzo cucchiaino di senape di Digione (se ce l’hai, sennò funziona anche senza). Frusta la miscela, aggiungi olio di semi a poco a poco fino ad arrivare alla consistanza ideale.
L’albume non si butta: lo monti a neve e ne aggiungi la metà circa alla tua maionese per renderla più leggera (puoi anche aggiungere qualche cucchiaino di yogurt al posto degli albumi per rendere la maionese più leggera).
Un po’ di prezzemolo e di erba cipollina e sei pronto per cenare.
Buon appetito!