Crostata di mele

sweetie applie pie

La crostata di mele è un dessert che puoi fare in pochi minuti, con poco materiale e pochi ingredienti: l’ideale per una voglia improvvisa di dolce o per soddisfare invitati imprevisti.
Se ti succede di avere terribilmente voglia di una fetta di torta (a me succede spesso, sarà una patologia) sappia che questa può essere fatta in poco tempo.

Per cominciare, devi fare una pasta frolla. Io ti propongo una ricetta express, senza mattarello, senza burro e pronta in meno di 5 minuti. Segui le istruzioni qui.

Accendi il forno prima di cominciare. Lava e pela 3 mele prima di tagliarle a fette. Disponi le fette in modo circolare sulla pasta frolla fino ad esaurimento delle mele.

In una coppetta sbatti un uovo, aggiungi mezzo bicchiere di panna fresca, un cucchiaio di zucchero, mezzo cucchiaino di cannella, mescola il tutto e versalo sulla torta.

Sbriciola un po’ di noci sopra e puoi mettere la crostata in forno per circa 35 minuti a 200°.

Publicités

Torta pigrona invernale

IMG_5106

Voglia di una torta ma senza stancarti?

Questa ricetta è per tutti i principianti, i pigri, le mamme che vanno di fretta e gli studenti al verde.

Avrai bisogno di una forma, una ciotola, una frusta e un coltello. Più semplice di questo non si può. IMG_5105

Gli ingredienti:

  • 2 o 3 mele
  • 2 uova
  • Farina
  • Latte
  • Zucchero (di canna preferibilmente)
  • Un pizzico di cannella
  • Un po’ di noci

Oggi non scrivo il peso perché non c’è bisogno di pesare!

 

Per cominciare, pela e taglia le mele a fettine. Accendi il forno a 200°.

Metti le uova nella ciotola e sbattile per qualche secondo.
Aggiungi progressivamente la farina (circa 5 cucchiai) e mescola bene. Quando l’impasto sarà spesso, ci aggiungerai il latte un po’ alla volta per renderlo più liquido.
L’impasto deve somigliare a quello delle crepes ma un po’ più spesso.
Se hai messo troppo latte, non preoccuparti, basta semplicemente aggiungere un po’ di farina.

Quando l’impasto sarà omogeneo, incorpora 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di canella e le mele. Mischia un po’ per coprire le mele di pasta.

Per la forma hai 3 opzioni:

  • 1: una forma per torta imburrata
  • 2: una forma per crostata coperta di carta per il forno (per lavarla rapidamente, essere pigro non nuoce)
  • 3: forme per i muffin per tortine più carine

Hai scelto la tua opzione preferita ? Versa la pasta nella forma e getta un po’ di noci tagliate grossolanamente sopra.

Metti la torta in forno per circa 25 minuti.
Preparati un buon tè o una cioccolata calda, mettiti comodo/a sulla poltrona e goditi la torta pigrona!

Close-up of two young women holding hot tea on winter dayPS: Per una torta più soffice, aggiungi un po’ di panna fresca (2 a 3 cucchiai)
E spolverare la torta di zucchero di canna prima della cottura è proprio il massimo, prova l’effetto caramellato!

 

Sorbetto alle pesche

IMG_4336

Sono ancora di stagione le pesche allora prima che arrivi l’autunno e con lui il fresco, la nebbia e la voglia di zuppe calde, facciamoci un bel sorbetto alle pesche!
Il sorbetto è facilissimo da fare, meglio se hai una gelatiera ma puoi anche fare senza.

Avrai bisogno di:

  • 250gr di pesche
  • Il succo di 1 limone
  • 300ml di acqua
  • 120gr di zucchero

Non dimenticare, se usi la gelatiera, che la vaschetta deve stare nel congelatore da almeno 8 a 12 ore.

Per cominciare, lava e taglia le pesche. Puoi lasciare la buccia, non cambia il sapore ma i pezzetti di buccia faranno un bel effetto (sulla foto non ci sono, l’ho fatto col bimby).
Poi sciogli lo zucchero nell’acqua e aggiungi il succo del limone.
Infine frulla le pesche nell’acqua zuccherata.
Puoi versare direttamente il tutto nella gelatiera ed azionarla. Dopo 40 minuti di pazienza potrai assaggiare un sorbetto freschissimo e saporito con la soddisfazione di averlo fatto da solo/a!

Se non usi la gelatiera, alla fine versa il tutto in un recipiente e mettilo nel congelatore per 4 ore, mescolando la preparazione ogni 45 minuti. In alternativa ne trovi a partire da 30 euro su internet.

Varianti: Puoi usare le stesse quantità per fare un sorbetto di mango, melone o pere

Polpette di tonno con la ricotta

IMG_3376

È stata eletta su Facebook ed ha quindi l’onore di essere la prima ricetta pubblicata sul mio blog!

*applausi*

Oggi, ti propongo una ricetta semplicissima, rapida ma davvero molto sfiziosa: polpette dorate e croccanti all’esterno, morbide all’interno.

Tu che fai scena muta davanti al frigo ogni sera, che non hai né tempo, né materiale da chef  in cucina, e ancora meno un budget astronomico, questa ricetta fa per te.

 polpette di tonno e ricotta con firma

Per realizzare questa ricetta ti serviranno:

  • 250gr di tonno all’olio d’oliva, (2 scatole).
  • 250gr di ricotta
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di capperi (facoltativo)
  • Un po’ di prezzemolo tritato
  • Parmigiano grattugiato
  • Pangrattato
  • Un pizzico di sale e pepe
  • Olio per friggere

Varianti : puoi aggiungere 2 acciughe tritate o sostituire il Parmigiano con un altro formaggio, tipo Pecorino o Grana.

Materiale: una ciotola, una padella, una forchetta, una spatola, qualche asciugatutto. Non potrebbe essere più semplice.

 

Pronti… partenza… via!

Comincia mettendo il tonno nella ciotola, dopo averlo scolato, poi schiaccialo con la forchetta.

Poi aggiungi la ricotta, il sale, il pepe e mischia il tutto. Metti le uova, mischia di nuovo.

Completa inserendo il prezzemolo e i capperi e infine il Parmigiano grattugiato.

A questo punto la miscela dovrebbe essere troppo liquida per poter fare polpette. Aggiungi dunque progressivamente il pangrattato fino ad ottenere una consistenza un po’ più solida.

Metti un po’ di pangrattato su un piattino, forma palline di questo composto con la mano che copri poi con il pangrattato.

Premi un po’ le polpette per renderle più piatte: la cottura sarà così più omogenea.

 

Fai scaldare l’olio nella padella e friggi le polpette. Quando saranno dorate, assorbi l’olio in eccesso con un asciugatutto.

Ultima tappa: assaggiarli. Buon appetito!